Oltre la Responsabilità Sociale d’Impresa: Comunità e Territori Sostenibili

Giovanna MELANDRI, presidente Human Foundation, una Do and Think Tank leader  nell’Agenda Italia per il Social Impact Investment e oggi rappresenta l’Italia al Global Social Impact Investment Steering Group ci ha parlato del “cuore invisibile” che sostituisce la più nota “mano invisibile” per un capitalismo riformato.

La Prof. Patrizia Messina, direttrice del Centro Interdipartimentale Studi Regionali Giorgio Lago (CISR)  ha moderato un panel di relatori provenienti da istituti di credito ed economico esordendo sulla necessità di superare la ben nota Stakeholder Theory con la  più innovativa e appropriata Community-holder Theory: non più soggetti contrapposti detentori d’interessi soggettivi ma soggetti che congiuntamente si interessano al bene della comunità.

Nel pomeriggio l’atteso intervento del Prof. Stefano Zamagni ha lasciato tutti estasiati con la sua puntuale riflessione sullo status della CSR in Italia e all’estero.  Zamagni  considerata la CSR fallita se l’impresa continua a considerarla un “bilanciare” i danni di un operare irresponsabile ma redditizio con pura filantropia o gesti di buonismo assestanti.

La Responsabilità Civile d’Impresa richiama l’impresa ad impegnarsi a cambiare le regole del gioco e per una responsabilità politica lungimirante per il bene comune. Ricordando a tutti noi che  “la virtù è più contagiosa del vizio” come Aristotele insegna.

L’evento conclusivo del Master 2017-2018 presenta il nuovo percorso per l’anno 2018-2019

Master di primo livello in
“GOVERNANCE DELLE RETI DI SVILUPPO LOCALE”
(a.a. 2018-19)

Scadenza presentazione domanda di iscrizione:  02 ottobre 2018

Per dettagli https://www.spgi.unipd.it/…/…/files/GRSL-2018-19brochure.pdf