Il Manifesto Aperto: dopo la tappa rodigina, si chiude con Vicenza e Verona il Road Show

Sono Vicenza e Verona le due tappe conclusive del Road Show, il percorso progettato da Veneto Responsabile con l’obiettivo di condividere il “Manifesto Aperto”, frutto del lavoro di tutti gli associati. 

Dopo la tappa dello scorso 12 novembre a Rovigo incentrata sul primo punto del “Manifesto aperto”: “Sostegno all’impresa socialmente responsabile”, gli ultimi due incontri avranno luogo il 13 dicembre a Vicenza, presso il Centro per la Produttività e a Verona, due giorni dopo, il 15 dicembre, presso la locale Camera di Commercio.

A Vicenza si tornerà a parlare di “Giovani, impresa e futuro”, argomento affrontato anche nella sede di Banca Padovana il 5 novembre scorso e che ha suscitato l’interesse dei molti partecipanti (oltre una ventina in rappresentanza dell’intero territorio dell’Alta Padovana).

A Verona si parlerà invece di “Finanza e sviluppo sostenibile delle comunità locali”, altro punto fondamentale del “Manifesto aperto”, che viene affrontato in una delle città simbolo della finanza e non solo a livello regionale.

Si concluderà così il Road Show che ha di fatto toccato sei province su sette (a Treviso il Manifesto è stato discusso nell’ambito del Tavolo di lavoro sulla Rsi a livello locale). Spetterà poi all’Associazione Master, che ha seguito le tappe del 2010, l’elaborazione finale del Manifesto che verrà ufficialmente presentato all’opinione pubblica il 10 marzo 2011 nel corso di un apposito convegno al quale ha già dato la propria adesione il prof. Stefano Zamagni.